Primo Piano

Al Tribunale di Livorno, nonostante il Covid, l’anno si chiude con un bilancio positivo

Il Presidente del Tribunale di Livorno, Massimo Orlando, è entrato in carica nel 2018. Nel suo mandato di presidenza hanno avuto priorità le infrastrutture edilizie con otto lavori in sospeso mai avviati che adesso sono partiti. Per quanto riguarda l’emergenza Covid 19, il Tribunale di Livorno ha pensato subito alla sicurezza dei lavoratori. Sono state scaglionate le udienze e sono state addirittura recuperate due aule in più. Una grande novità l’ha portata anche la distribuzione di 18 milioni di euro nelle procedure esecutive e fallimentari.

Al Tribunale di Livorno i lavori, nonostante il Covid, l’anno si chiude con un bilancio positivo

Il Presidente del Tribunale di Livorno, Massimo Orlando, è entrato in carica nel 2018. Nel suo mandato di presidenza hanno avuto priorità le infrastrutture edilizie con otto lavori in sospeso mai avviati che adesso sono partiti. Per quanto riguarda l’emergenza Covid 19, il Tribunale di Livorno ha pensato subito alla sicurezza dei lavoratori. Sono state scaglionate le udienze e sono state addirittura recuperate due aule in più. Una grande novità l’ha portata anche la distribuzione di 18 milioni di euro nelle procedure esecutive e fallimentari.

“Con la ripresa delle udienze al Tribunale verrà celebrato l’80% delle udienze nel civile”

“Con la ripresa delle udienze al Tribunale di Livorno verrà celebrato l’80% delle udienze nel civile ed il 20% nel penale. Arretrato? Il nostro tribunale è uno tra quelli virtuosi del Paese”. Parole del Presidente del Tribunale di Livorno Massimo Orlando in vista della Fase2 e della ripresa delle udienze a partire dall’11 maggio.

Torna su